Officina Teatrale A_ctuar

 

29177581_2141719659381571_2651855672047566848_n

Il progetto Officina Teatrale A_ctuar nasce a Ferrara nel 2009 da un gruppo di attori diretti da Carlos Branca, attore, regista e maestro di teatro di prosa e lirica.

A_ctuar opera nella scena sperimentale indipendente, promuovendo un teatro civile immediato e provocatorio, che cerca di uscire dai cliché scenici e dalla struttura narrativa convenzionale, per affrontare il pubblico ed i temi più caldi della contemporaneità. I lavori più recenti di A_ctuar creano la propria drammaturgia originale partendo dalla cronaca attuale, attraversando i testi classici e trasponendoli ad una rilettura contemporanea.
Centrale è il lavoro sul conflitto e il rapporto tra l’azione teatrale e la musica. La compagnia cresce con la metodologia del secondo Stanislavskij, dove il corpo è veicolo del testo drammatico e del sottotesto: il conflitto emotivo del personaggio e il suo rapporto con il contesto è il motore primario dell’azione scenica, il qui ed ora sul quale si costruisce la drammaturgia, l’estetica e la tecnica.

Nel 2013 la compagnia A_ctuar si costituisce in Associazione di Promozione Sociale.
Dal 2012 A_ctuar inizia la produzione scenica e l’attività pedagogica rivolta a bambini e ragazzi. “L’irrinunciabile sogno di Cosimo Piovasco di Rondò” è la prima produzione di Teatro per ragazzi della compagnia. Lo spettacolo ha partecipato come progetto speciale al Festival NotteNera 2013 (AN) e nel 2014 vince il Premio “Miglior Spettacolo” al Festival “Sogno di Tre notti”, promosso dal Comune di Comacchio in Collaborazione con l’Associazione Foné. Nel 2016 debutta al TOTEM ARTI FESTIVAL di Ferrara con la seconda produzione di teatro ragazzi “F_rankenstein”. Lo spettacolo è stato promosso e presentato nel 2017 alla rassegna “La Società a Teatro” di Ferrara.

A_ctuar affianca la produzione di spettacoli all’attività di formazione per adulti e ragazzi.

Officina Teatrale A_ctuar ha portato in scena:

  • “Giochi all’ora del Pomeriggio”. Libero adattamento da Roma Maieu. Regia di Carlos Branca.
  • “Un tram che si chiama Desiderio” di Tennessee Williams.
  • “Morte di un commesso viaggiatore” di Arthur Miller.
  • “Il gabbiano” di Anton Cechov.
  • “Lo zoo di vetro” di Tennessee Williams.
  • “Nostalgia Argentina” da testi di autori argentini.
  • “Marathon”. Libero adattamento da Ricardo Monti. Regia di Carlos Branca.
  • “L’Inferno di Don Giovanni”. Libero adattamento da Marco Denevi. Regia di Carlos Branca.

Produzioni:

  • “MALO ERES” di Officina teatrale A-ctuar e Carlos Branca.

Produzioni Teatro Ragazzi:

  • “L’irrinunciabile sogno di Cosimo Piovasco di Rondò”. di Officina teatrale A-ctuar.
  • “F_RANKENSTEIN”. di Officina teatrale A-ctuar.
  • “La Fola di Mario”. di Officina teatrale A-ctuar.

32

 

 

I commenti sono chiusi