Officina Teatrale A_ctuar

F-TUTTI

 

Il progetto Officina Teatrale A_ctuar nasce a Ferrara nel 2009 da un gruppo di attori diretti da Carlos Branca, attore, regista e maestro di teatro di prosa e lirica.

A_ctuar opera nella scena sperimentale indipendente, promuovendo un teatro civile immediato e provocatorio, che cerca di uscire dai cliché scenici e dalla struttura narrativa convenzionale, per affrontare il pubblico ed i temi più caldi della contemporaneità. I lavori più recenti di A_ctuar creano la propria drammaturgia originale partendo dalla cronaca attuale, attraversando i testi classici e trasponendoli ad una rilettura contemporanea.
Centrale è il lavoro sul conflitto e il rapporto tra l’azione teatrale e la musica. La compagnia cresce con la metodologia del secondo Stanislavskij, dove il corpo è veicolo del testo drammatico e del sottotesto: il conflitto emotivo del personaggio e il suo rapporto con il contesto è il motore primario dell’azione scenica, il qui ed ora sul quale si costruisce la drammaturgia, l’estetica e la tecnica.

Nel 2013 la compagnia A_ctuar si costituisce in Associazione di Promozione Sociale.
Dal 2012 A_ctuar inizia la produzione scenica e l’attività pedagogica rivolta a bambini e ragazzi. “L’irrinunciabile sogno di Cosimo Piovasco di Rondò” è la prima produzione della compagnia. Nel 2016 debutta al TOTEM FESTIVAL con la seconda produzione di teatro ragazzi “F_rankenstein”.

A_ctuar affianca la produzione di spettacoli all’attività di formazione per adulti e ragazzi.

Officina Teatrale A_ctuar ha portato in scena:

  • “Giochi all’ora del Pomeriggio”. Libero adattamento da Roma Maieu. Regia di Carlos Branca.
  • “Chiumbale”. Libero adattamento da Oscar Viale. Regia di Carlos Branca.
  • “La casa di Bernarda Alba” libero adattamento da F. Garcia Lorca. Regia di Carlos Branca.
  • “Morti senza tomba” libero adattamento da Jean-Paul Sartre. Regia di Carlos Branca.
  • “Un tram che si chiama Desiderio” di Tennessee Williams.
  • “Morte di un commesso viaggiatore” di Arthur Miller.
  • “Il gabbiano” di Anton Cechov.
  • “Lo zoo di vetro” di Tennessee Williams.
  • “Nostalgia Argentina” da testi di autori argentini.
  • “Marathon”. Libero adattamento da Ricardo Monti. Regia di Carlos Branca.
  • “L’Inferno di Don Giovanni”. Regia di Carlos Branca.

Produzioni:

  • “MALO ERES” di Officina teatrale A-ctuar e Carlos Branca.

Produzioni Teatro Ragazzi:

  • “L’irrinunciabile sogno di Cosimo Piovasco di Rondò”. di Officina teatrale A-ctuar.
  • “F_RANKENSTEIN”. di Officina teatrale A-ctuar.

 

I commenti sono chiusi